SENEC.Blog La tua vita. La tua energia. Il tuo blog.

La mobilità elettrica è in continua espansione: tra il 2017 e il 2018 in Europa c’è stato un incremento del 30% del numero dei veicoli elettrici in circolazione. Del resto, la transizione dai veicoli a combustione a quelli elettrici è fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale che l'Europa e l'Italia si sono posti.

L’esigenza della mobilità elettrica nasce dal fatto che il settore dei trasporti è responsabile del 30% delle emissioni totali di CO2 in Europa, di cui il 72% viene prodotto dal solo trasporto stradale. Le emissioni inquinanti contribuiscono alla formazione di gas serra, che è la principale causa del cambiamento climatico. Per tale motivo l’Unione Europea si è data come obiettivo la riduzione del 60% di emissione dei gas serra da trasporto entro il 2030.

La diffusione della mobilità elettrica ha come conseguenza naturale l’esigenza di infrastrutture di ricarica, sia per i luoghi accessibili al pubblico (stazioni di rifornimento) che per quelli privati (abitazioni). Colonnina di ricarica, Wallbox, stazione di ricarica auto elettrica: anche la la casa si deve adeguare alla trasformazione della mobilità. Avere una stazione di ricarica elettrica in casa diventerà sempre più indispensabile, dato che costituirà il punto di ricarica principale per le auto elettriche.

In questo articolo vi spiegheremo le caratteristiche che deve avere una stazione di ricarica auto elettrica domestica. Le qualità fondamentali di un punto di ricarica domestico sono velocità, sicurezza e facilità di utilizzo. Vediamo quale tipologia di ricarica è possibile scegliere e quale sia la migliore, in termini di convenienza, efficienza e sicurezza.

 

Come ricaricare l’auto elettrica a casa

Per poter ricaricare l’auto elettrica da casa ci sono due opzioni:

  • utilizzare una normale presa di corrente
  • installare una piccola stazione di ricarica domestica, denominata Wallbox (perché generalmente installata a muro)

La seconda opzione è decisamente quella consigliabile: con una normale presa, ci vuole molto tempo per ricaricare un’auto elettrica. Essa, inoltre, potrebbe surriscaldarsi perché non è progettata per questa finalità. Infine, quando un fusibile salta, l'auto interrompe la carica.

È bene dunque dotarsi di una stazione di ricarica elettrica appositamente ideata per lo scopo, in modo da garantire velocità di carica, massima sicurezza ed efficienza di funzionamento.

Le migliori stazioni di ricarica, inoltre, forniscono anche funzionalità aggiuntive che garantiscono la massima flessibilità alle diverse esigenze di ricarica. 

5 caratteristiche di una Wallbox ottimale

In commercio esistono molti modelli di Wallbox. Nella scelta, noi ti consigliamo di considerare i seguenti aspetti:

  • Sicurezza: le migliori Wallbox sono dotate di protezioni integrate contro le correnti di dispersione e di guasto e di sistemi di misurazione e monitoraggio di temperatura e di corrente di fase, in modo da garantire la massima sicurezza;
  • Regolabilità della corrente di carica, che garantisce maggiore flessibilità ai requisiti della rete elettrica, come ad esempio la possibilità di collegare più Wallbox in uno stesso punto;
  • Interfaccia con sistema di accumulo, che consente non solo di visualizzare le informazioni relative alla Wallbox tramite lo stesso sistema di monitoraggio dell'accumulo, ma anche di attivare alcune funzioni aggiuntive;
  • Diverse opzioni di ricarica: ci sono Wallbox che permettono di scegliere tra la modalità di carica più veloce e quella ottimizzata in base alla produzione dell'impianto fotovoltaico;
  • Design:  per quanto installata per lo più in garage, non vanno sottovalutate le caratteristiche di design di una Wallbox, soprattutto per quanto riguarda le dimensioni e la compattezza.

Wallbox e fotovoltaico

Rispetto ad un rifornimento a benzina o gasolio, il costo per un pieno di energia elettrica è di gran lunga più basso (in media una decina di euro circa). Grazie ad un impianto fotovoltaico questo costo può addirittura azzerarsi e la ricarica dell’auto essere totalmente gratuita!

Avere la possibilità di rifornire l’auto elettrica con l’energia auto-prodotta tramite il fotovoltaico è una combinazione vincente sotto tutti i punti di vista. Le due tecnologie infatti (e-mobility e fotovoltaico) riescono perfettamente a beneficiare ciascuna dell’altra. Una Wallbox alimentata a energia solare è comoda e vantaggiosa in termini economici: con l’auto elettrica risparmi sul gasolio o benzina, con il fotovoltaico risparmi sulla bolletta. Ricaricando l’auto con il tuo impianto, inoltre, aumenti in modo considerevole il risparmio economico.

Dal momento però che, solitamente, la ricarica viene effettuata di notte, si rivelerà fondamentale un sistema di accumulo capace di garantire l’energia necessaria per caricare l’auto e di renderti quanto mai indipendente dalla rete elettrica.

I più a avanzati sistemi di accumulo inoltre si interfacciano con la stazione di ricarica consentendo alcune funzionalità aggiuntive, come ad esempio la possibilità di interrompere la carica da remoto tramite App o di attivare l'opzione di "carica solare ottimizzata", in alternativa a quella "carica veloce". Ciò significa che la potenza e la massima corrente di carica sono regolate sulla base della produzione dell'impianto fotovoltaico. Ciò consente di ricaricare la propria auto sempre a costo zero tramite l'energia gratuita auto-prodotta! 

 

Come installare una Wallbox per auto elettriche

Per quanto riguarda l’installazione, non hai bisogno di richiedere alcun permesso o autorizzazione. Le migliori Wallbox sono "plug-and-play", ovvero fornite già pronte per essere installate da parte di un tecnico qualificato.

La mobilità elettrica porta con sé molteplici vantaggi, sia di tipo ambientale (permette di ridurre la produzione di CO2, abbatte l’inquinamento acustico) che economici (una vettura elettrica ha costi di gestione e manutenzione minori rispetto a una vettura classica, senza contare la possibilità di ottenere detrazioni fiscali per l’acquisto e l’installazione di Wallbox).

La possibilità di ricaricare la tua automobile elettrica utilizzando Wallbox a energia solare rende ancora più sostenibile la mobilità elettrica, non solo per l’ambiente, ma anche per il tuo portafoglio!

Vuoi farti un'idea dei prezzi per renderti indipendente dal punto di vista energetico e sfruttare energia auto-prodotta per i consumi della casa e dell'auto?  Usa il nostro configuratore e dopo la compilazione, riceverai tutte le informazioni che ti servono.

Scopri il prezzo del sistema di accumulo


SCRITTO DA

Valentina De Carlo

Valentina De Carlo

Laureata in Relazioni Pubbliche, ha lavorato per oltre 15 anni nell’ambito marketing e comunicazione sia in azienda che in agenzia. La passione per le energie rinnovabili l’ha portata a rivestire il ruolo di Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne per Conergy Italia Spa. Dopo una parentesi da imprenditrice, con SENEC è tornata con entusiasmo nel settore del fotovoltaico. E' prossima alla seconda laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche, grazie alla quale ha potuto approfondire un'altra sua passione: la psicologia.

topic-icon
FILTRA LA TUA RICERCA