SENEC.Blog La tua vita. La tua energia. Il tuo blog.

Secondo il rapporto The Sky’s the Limit - Carbon Tracker 2021, la quantità di luce solare emanata sulla superficie terrestre in una sola ora potrebbe soddisfare il fabbisogno mondiale di energia per un intero anno. Un dato importante che, unito alle agevolazioni riservate all’installazione di impianti fotovoltaici e ai molteplici benefici in termini ambientali ed economici, rende l’investimento nel fotovoltaico davvero raccomandabile. In un momento storico come quello presente, caratterizzato da un deciso aumento dei costi dell’energia, si rivela anche il modo più efficiente per tutelarsi dai rincari evitando bollette troppo pesanti. In questo approfondimento parleremo del fotovoltaico di ultima generazione e delle tecnologie più avanzate per la transizione energetica verso le rinnovabili.

È importante un focus sugli impianti fotovoltaici di ultima generazione per non perdersi tutti i vantaggi derivanti dalle tecnologie più avanzate.

HubSpot Video

Fotovoltaico nuova generazione: le tecnologie più avanzate

Scopriamo alcune tra le tecnologie più all’avanguardia presenti in commercio.

  • Moduli fotovoltaici con resa sempre più alta
    Esistono oggi pannelli fotovoltaici ad alta efficienza, che consentono di avere più potenza installata a parità di superficie occupata. Questo è un bel vantaggio soprattutto per l'ambito residenziale, dove lo spazio su tetto può essere limitato.
    Una maggiore resa energetica può essere favorita anche dal design bifacciale, che prevede la presenza di uno strato di vetro anche sul retro dei pannelli e quindi permette di sfruttare anche la luce posteriore riflessa. Tutto ciò si traduce in rendimenti fino al 35% maggiori rispetto ai moduli tradizionali, nonché in una resistenza più elevata.
    Una maggiore potenza a parità di spazio significa anche tempi di installazione ridotti e meno strutture di fissaggio (per produrre la stessa energia è necessario un numero inferiore di moduli) e quindi costi complessivi più ridotti.
  • Tecnologia half-cut
    La tecnologia "half-cut", conosciuta in Italia anche come "mezza cella", ha diversi vantaggi, tra i quali un'efficienza e una resistenza più elevate delle celle (leggi qui tutti i vantaggi di questa tecnologia); un altro beneficio rilevante è la capacità di ovviare a una delle criticità di un sistema fotovoltaico, ossia gli ombreggiamenti parziali. In questi moduli fotovoltaici, infatti,  le celle sono tagliate a metà in modo che la parte superiore e quella inferiore siano indipendenti tra di loro: in questo modo, se una delle due dovesse essere ombreggiata, l’altra continuerà tranquillamente a produrre elettrica in piena efficienza. 

  • Resistenza e durata sempre più elevate
    I moduli fotovoltaici di ultima generazione sono quelli capaci di garantire una sempre maggiore resistenza al degrado nel tempo e quindi una maggiore resa e durata complessive. In particolare, citiamo quei prodotti in grado non solo di ridurre al minimo ma addirittura di azzerare il degrado causato dai fenomeni PID (Potential Induced Degradation, Degrado Indotto dal Potenziale) e LID (Light Induced Degradation, calo dell’efficienza). 
  • Tegole fotovoltaiche con celle invisibili
    Le tegole fotovoltaiche sono tegole per il tetto che integrano al loro interno delle celle fotovoltaiche, minimizzando l'impatto estetico del fotovoltaico. Riescono nello stesso tempo a svolgere tre funzioni fondamentali:
    • copertura e impermeabilizzazione del tetto;
    • produzione di energia elettrica solare;
    • perfetta integrazione del fotovoltaico nel tetto, a favore di una minore invasività.

    Oggi, sono disponibili delle speciali tegole in cui la griglia fotovoltaica delle celle risulta totalmente impercettibile alla vista, cosa che le rende ancora più adatte a installazioni su edifici con vincoli paesaggistici e architettonici, come quelli nei centri storici.

Sei un installatore e vuoi conoscere i vantaggi di una partnership strutturata? Scopri un contenuto dedicato proprio alla tua attività.

scarica la guida

 

Fotovoltaico nuova generazione: incentivi e agevolazioni

L’investimento in un impianto fotovoltaico di nuova generazione risulta conveniente non solo per il ritorno economico e il vantaggio ambientale, ma anche per gli incentivi che il Governo ha messo a disposizione. A seconda dei casi, si possono sfruttare diverse agevolazioni fiscali a favore degli interventi di efficientamento energetico, tra le quali l’ormai famoso Superbonus 110%. Di ciascuna di queste tipologie di agevolazione è possibile beneficiare in tre diversi modi: detrazione diretta, cessione del credito o sconto in fattura.

Scarica qui sotto l'approfondimento sulle detrazioni fiscali.

scarica la guida gratuita

 

Fotovoltaico: limiti e soluzioni

Il fotovoltaico è senza alcun dubbio una di quelle tecnologie che ci stanno avviando verso la transizione energetica e il raggiungimento degli obiettivi fissati dall’accordo di Parigi 2015: limitare al di sotto dei 2 gradi Celsius il riscaldamento medio globale rispetto al periodo preindustriale, puntando a un aumento massimo della temperatura di 1,5 gradi, ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 55% e migliorare la capacità di adattamento ai cambiamenti climatici entro il 2030. Se passassimo tutti al fotovoltaico prima possibile, oltre che a ridurre drasticamente l’impatto ambientale, si riuscirebbe a limitare anche gli svantaggi legati ai rincari del prezzo dell'energia. Come per qualsiasi altra cosa, però, esiste un rovescio della medaglia: il fotovoltaico, nonostante tutti i benefici ad esso correlati, ha un limite e cioè l’intermittenza della fonte di energia. Ciò significa, che, nelle  ore notturne, non ha la capacità di produrre energia elettrica. Questo problema oggi è superabile grazie ai sistemi di accumulo, che ci consentono di avere sempre a disposizione l'energia solare autoprodotta, anche in assenza di luce.

Qui alcuni approfondimenti sui sistemi di accumulo:

In conclusione, il fotovoltaico di nuova generazione si distingue per una maggiore resa e durata rispetto al passato, e, abbinato a un sistema di accumulo, aumenta l’autoconsumo al massimo livello.

Vuoi farti un'idea dei prezzi per un accumulo tecnologicamente avanzato ideale per la tua casa? Compila il configuratore e ricevi tutte le risposte.

Scopri il prezzo del sistema di accumulo

 


SCRITTO DA

Giovanni Colangiuli

Giovanni Colangiuli

Ingegnere, lavora da oltre 10 anni nel settore del fotovoltaico, dove ha ricoperto diversi ruoli tecnici (technical team leader, O&M Manager, Project Engineer e Project Developer) a supporto dei più importanti EPC Constructor. L’Ing. Colangiuli rappresenta SENEC presso i Comitati Tecnici 82, 120 e 316 del CEI.

topic-icon
FILTRA LA TUA RICERCA