SENEC.Blog La tua vita. La tua energia. Il tuo blog.

Le novità in materia di fotovoltaico non si limitano ai vantaggiosi incentivi previsti dal Governo con il Superbonus, ma riguardano anche la tecnologia, sempre più all’avanguardia per rendere questo sistema ancora più efficiente e conveniente. Tra le innovazioni tecnologiche più interessanti negli ultimi anni anni va sicuramente annoverata la conformazione dei moduli fotovoltaici a mezza cella. Qui parliamo dei benefici che comporta.

Un impianto fotovoltaico è un ottimo investimento sotto molteplici aspetti: economicamente parlando, ti consente di dare un taglio netto alle bollette, mentre dal punto di vista  della sostenibilità ambientale si rivela un’ottima arma contro l’inquinamento da emissioni di gas nocivi nell’aria (leggi di più su: Investimento fotovoltaico sostenibile e conveniente).

Come tutte le cose, però, ha anche dei punti deboli: un impianto fotovoltaico, infatti, non riesce a produrre energia di notte e ne produce meno in caso di ombreggiamenti o condizioni meteo estreme. Fortunatamente la tecnologia ci aiuta a ovviare a entrambe le situazioni: per superare il problema della mancata produzione di energia notturna basta integrare l’impianto fotovoltaico con l'accumulo (Fotovoltaico senza sole come evitare di restare a secco di energia), mentre per aumentarne la resa in caso di ombreggiamento, eventi atmosferici estremi e piccoli spazi disponibili, oggi ci sono le mezze celle.

La tecnologia della mezza cella (half-cut) viene scelta oggi dai maggiori e migliori produttori mondiali di pannelli e impianti fotovoltaici.

Che cos’è la mezza cella 

In un pannello fotovoltaico il componente più importante è la cella fotovoltaica, che consente di catturare le radiazioni del sole e convertirle in energia elettrica: la cella quindi è l'elemento chiave che determina il rendimento del modulo fotovoltaico. Da qualche anno le aziende leader del settore hanno iniziato a produrre moduli con le cosiddette mezze celle, meglio conosciute come “half cut cells”, che, come dice il nome, consistono in celle tagliate a metà (rispetto alle celle tradizionali). Grazie a questa novità è possibile garantire una maggiore resistenza e durata dei moduli e massimizzare la produzione di energia a parità di superficie. Per quest'ultimo motivo si tratta di una soluzione vantaggiosa per le installazioni residenziali, dal momento che i tetti delle abitazioni mediamente offrono poco spazio per i moduli.

“By delivering more power per square meter, fewer panels are required to generate the same power,” Seber said. “This means quicker installation times and the need for fewer components such as clamps and racks—all of which reduces the overall costs.

Vantaggi della mezza cella 

La mezza cella presenta molteplici vantaggi che si traducono in maggiore efficienza e durata dei moduli:

  • Alti rendimenti in piccoli spazi
    Quando le celle fotovoltaiche sono dimezzate, anche la corrente che le attraversa viene dimezzata e questo comporta minori perdite elettriche dovute alla resistenza del conduttore e quindi una maggiore potenza della cella. Ciò consente di sfruttare in modo ottimale l’area del tetto e di installare più potenza in piccoli spazi.
  • Resa ottimizzata anche in caso di ombreggiamenti
    Nei pannelli a mezza cella le due parti della cella, superiore e inferiore, sono del tutto indipendenti l’una dall’altra, per cui se una delle due metà dovesse essere ombreggiata, l’altra potrà tranquillamente continuare a produrre energia elettrica in modo pienamente efficiente.
  • Maggiore resistenza
    Le mezze celle, essendo più piccole di quelle tradizionali, subiscono minori sollecitazioni meccaniche e quindi minor rischio di rottura. Questo significa maggiore resistenza alle fratture che, con il passare degli anni, riducono l’efficienza del modulo fotovoltaico.
  • Costi ridotti
    Fornendo una maggiore potenza per metro quadro, un numero inferiore di moduli a mezza cella è necessario per produrre la stessa quantità di energia. Ciò significa tempi di installazione ridotti e meno componenti di fissaggio necessari e quindi minori costi complessivi. Il vantaggio economico è dato anche dalla maggior resistenza e durata di questi moduli.

Sei un installatore e vuoi conoscere i vantaggi di una partnership strutturata? Clicca qui sotto!

New call-to-action

 

Se stai valutando l’ipotesi di installare anche a casa tua un impianto fotovoltaico, considera l’opportunità di sceglierne uno che offra questa tecnologia. Non dimenticare che puoi avvantaggiarti anche delle detrazioni previste dal Superbonus al 110% e, grazie all’opportunità della cessione del credito, avere il tuo impianto fotovoltaico con accumulo integrato a costo zero!

Qui alcuni interessanti approfondimenti:

Per aiutarti a fare una scelta consapevole, prima di acquistare il tuo impianto dai un’occhiata anche a questi articoli:

Approfitta del momento particolarmente vantaggioso per renderti indipendente dalla rete elettrica, iniziare a risparmiare in bolletta e dare una mano concreta al benessere del pianeta.

Scarica gratuitamente la guida che abbiamo preparato e scopri a quali detrazioni hai diritto. Clicca sotto per riceverla subito in comodo formato PDF da leggere sul tuo smartphone, tablet o pc.

scarica la guida gratuita


SCRITTO DA

Valentina De Carlo

Valentina De Carlo

Laureata in Relazioni Pubbliche e in Scienze e Tecniche Psicologiche, ha lavorato per oltre 15 anni nell’ambito marketing e comunicazione sia in azienda che in agenzia. La passione per le energie rinnovabili e la sensibilità per le tematiche di sostenibilità l’hanno portata a rivestire, dal 2007 a 2011, il ruolo di Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne per Conergy Italia Spa, tra le aziende leader nel fotovoltaico nell'era del Conto Energia. Dopo una parentesi da imprenditrice, con SENEC è tornata con entusiasmo nel settore dell'energia solare.

topic-icon
FILTRA LA TUA RICERCA