SENEC.Blog La tua vita. La tua energia. Il tuo blog.

Gli effetti del cambiamento climatico sono sempre più evidenti. Ognuno di noi detiene una parte di responsabilità e dunque ha il potere di cambiare le cose attraverso piccoli gesti, le scelte d'acquisto e le scelte legate all'energia. Per esempio, calcolando il costo dell'energia elettrica per kWh e installando un impianto fotovoltaico nella propria casa, è possibile risparmiare energia e aiutare l'ambiente sfruttando una risorsa rinnovabile e gratuita.

Infatti, i pannelli fotovoltaici trasformano l'energia luminosa che ricevono in corrente elettrica continua. Ma per capire quanto costa un impianto fotovoltaico, è necessario calcolare il costo dell'energia per kWh.

Impianto fotovoltaico: costo energia elettrica kWh

Secondo i dati forniti da ARERA, il costo di energia elettrica è aumentato da € 0.12 per kWh nel 2004 per arrivare ad un costo di € 0.19 nel 2015. Addirittura, nel 2018, il prezzo ha superato € 0.20 per kWh.

L'impianto fotovoltaico ha aiutato diversi consumatori di energia a ridurre i consumi. Per capire se conviene anche a te, devi calcolare i costi e i ricavi di questa operazione.

Ma qual è il costo dell'energia al kW nel 2021? Scopriamolo insieme.

 

Costo energia elettrica kWh nel 2021

Il costo di un kWh in Italia si compone di due quote:

  • fissa, non è correlata ai consumi e comprende le spese per il dispacciamento e la gestione commerciale
  • variabile, cambia in relazione alla quantità di kWh consumati, comprende il prezzo dell'energia e le spese per oneri di sistema

La somma di queste due percentuali rappresenta il prezzo di un kWh. Inoltre, ad influire sul costo di energia elettrica per kWh c'è un altro elemento: il PUN (Prezzo Unico Nazionale). Questo rappresenta il prezzo di riferimento dell'energia elettrica acquistata sul mercato della Borsa Elettrica Italiana.

 

Quali variabili incidono sul costo energia elettrica kWh?

Esistono diverse variabili che possono influenzare il costo di un kWh. Oggi, il prezzo medio si aggira attorno a € 0.24 per kWh, ma questo dato può subire variazioni in base ad alcuni elementi. Nello specifico, i fattori che possono determinare oscillazioni di prezzo sono i seguenti:

  • potenza massima erogabile: maggiore è il potenziale di energia che la casa può sostenere, più alto sarà il costo su base oraria
  • consumi effettivi: più energia si utilizzerà, più basso sarà il costo di un kWh in proporzione
  • residenza: questa variabile può condizionare il costo finale, poiché, se si detiene solo il domicilio presso l'indirizzo in cui si ricevono le bollette, il prezzo dell'energia sarà maggiore

Come calcolare il costo energia elettrica kWh

La formula di riferimento per calcolare il costo di energia elettrica per kWh è la seguente:

energia (kWh) = potenza (kW) x tempo (h)

Tuttavia, i consumi variano principalmente in base ai seguenti fattori:

  • caratteristiche della struttura e degli impianti
  • numero di persone che vivono nell'abitazione
  • abitudini degli inquilini
  • numero e tipologia di elettrodomestici presenti in casa

A questo punto hai tutti gli strumenti e i dati necessari per calcolare l'importo che potresti risparmiare una volta installato un impianto fotovoltaico.

Per maggiori informazioni puoi consultare il sito ufficiale di ARERA che trovi qui.

Se vuoi fare anche un ulteriore passo in avanti nell'ottica del risparmio economico e dell'indipendenza energetica allora devi considerare anche i vantaggi di un sistema di accumulo fotovoltaico, anzi, del miglior sistema di accumulo che - visti gli incentivi in vigore - è particolarmente conveniente!

Clicca qui sotto per ricevere la guida gratuita e scoprire tutti i vantaggi del sistema di accumulo.

Scarica la guida gratuita su come scegliere il miglior sistema di accumulo per il tuo impianto


SCRITTO DA

Valentina De Carlo

Valentina De Carlo

Laureata in Relazioni Pubbliche e in Scienze e Tecniche Psicologiche, ha lavorato per oltre 15 anni nell’ambito marketing e comunicazione sia in azienda che in agenzia. La passione per le energie rinnovabili e la sensibilità per le tematiche di sostenibilità l’hanno portata a rivestire, dal 2007 a 2011, il ruolo di Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne per Conergy Italia Spa, tra le aziende leader nel fotovoltaico nell'era del Conto Energia. Dopo una parentesi da imprenditrice, con SENEC è tornata con entusiasmo nel settore dell'energia solare.

topic-icon
FILTRA LA TUA RICERCA