SENEC.Blog La tua vita. La tua energia. Il tuo blog.

L'offerta di sistemi di accumulo è sempre più varia e ampia; scegliere la batteria per fotovoltaico più adatta alle tue esigenze non è così semplice. Per compiere la scelta migliore, che soddisfi le tue richieste e le tue esigenze, devi tenere bene in considerazione alcuni elementi. 

Innanzitutto bisogna distinguere tra batterie e sistemi di accumulo: questi ultimi sono sistemi "all-inclusive" (totalmente integrati), in cui, in un unico involucro, sono contenute le batterie,  il loro inverter e tutta l'elettronica necessaria al loro funzionamento. Con un sistema di accumulo integrato vi sarà un unico componente da aggiungere al tuo impianto fotovoltaico e l'azienda produttrice sarà l'unica garante dell'intero sistema, batterie incluse: questo significa che, in caso di malfunzionamenti o guasti, avrai un solo interlocutore per la garanzia.

In commercio ci sono marchi legati al sistema di accumulo e altri legati alle batterie utilizzate.

Ma quali sono le differenze tra questi brand? 

Per valutare quale marca scegliere la cosa più saggia da fare è considerare le caratteristiche tecniche e optare per chi ti offre le prestazioni più alte alle garanzie migliori

Sul piano della prestazioni, la scelta delle batterie più efficienti deve considerare questi fattori:

  • Energia netta utilizzabile, ovvero quanta energia elettrica la batteria è in grado di immagazzinare e rilasciare (espressa in kWh). Questo valore va distinto dall'energia nominale, che esprime la capacità lorda della batteria. In questo caso, la reale capacità va calcolata moltiplicando la capacità lorda per il valore di DoD (vedi sotto).
  • Profondità di scarica (DoD - Depth of Discharge): esprime, in percentuale rispetto alla capacità nominale della batteria, la quantità di energia che la batteria è realmente in grado di fornire.
  • Potenza di scarica: è la potenza che la batteria è in grado di erogare al momento della scarica. E' la potenza che puoi utilizzare in più rispetto a quella massima del tuo contatore domestico.
  • Vita operativa, ovverosia l'indicazione del numero di cicli di carica/scarica per i quali la batteria è stata progettata e testata: più è alto il numero dei cicli, maggiore sarà la durata della batteria. Il massimo numero di cicli attualmente offerti sul mercato è di 12.000, che equivale ad una vita utile di oltre 20 anni. Per alcune batterie questo valore scende addirittura a 4/5.000!
  • Durata della garanzia: la garanzia standard più elevata attualmente presente sul mercato è 10 anni, ma ci sono aziende che permettono di estenderla, in un caso addirittura fino a 20 anni.
  • Capacità residua minima: è la percentuale di capacità nominale della batteria garantita allo scadere dei termini di garanzia. Indica il decadimento della batteria dopo un certo numero di anni.
  • Premi e certificazioni: nel settore dell'accumulo esistono diversi riconoscimenti di qualità assegnati da enti e istituti di ricerca o media specializzati. Tra questi citiamo il Top Brand PV Speicher e il Top Stromspeicher.

 

Il sistema di accumulo fotovoltaico sarà compatibile con il mio impianto fotovoltaico esistente?

Un sistema di accumulo può essere agevolmente aggiunto ad un impianto fotovoltaico già esistente.

In questo caso, per evitare modifiche all'impianto fv e consentire di collocare l'accumulo in qualsiasi punto della casa, si deve utilizzare un cosiddetto sistema AC, ovvero in Corrente Alternata.

La compatibilità dipende dalla possibilità di integrazione della batteria con l'inverter del tuo impianto fotovoltaico. Sarà un tecnico ad accertare questa possibilità.

Se hai già un impianto fotovoltaico, ti consiglio di orientarti su una marca di batterie che ti garantisce la compatibilità con tutti gli inverter fotovoltaici esistenti.

 

Quante tipologie di batterie esistono? 

Esistono due macro-categorie di batterie fotovoltaico, vediamole nel dettaglio:

  • Batterie di Piombo-Acido, economiche ma ingombranti. Per preservarne la durata, conviene non scaricarle mai oltre il 50% e collocarle in locali areati in quanto producono idrogeno;
  • Batterie al Litio, possono essere scaricate anche fino al 95%, hanno lunga durata, mantengono il livello di carica nel tempo anche se non utilizzate, hanno peso inferiore e tempi più brevi per la ricarica.

Attualmente le batterie al litio dominano il mercato grazie ai vantaggi che sono in grado di offrire, clicca per vedere l'approfondimento.

 

Batterie Fotovoltaico: quali altri fattori considerare?

La marca della batteria e le sue caratteristiche tecniche non sono i soli elementi importanti per la scelta della batteria per fotovoltaico.

Per decidere se l'accumulo è l'opzione giusta per te, è bene prendere in considerazione un altro elemento: i tuoi consumi elettrici. 

Questi ovviamente cambiano in funzione del numero di utenze elettriche di cui disponi (elettrodomestici, ma anche pompa di calore, condizionatori, spina di ricarica per veicoli elettrici, ecc.) e in base al numero di persone che vivono con te.

In linea generale, i sistemi di accumulo sono ideali quando i consumi sono medio-alti e si concentrano soprattutto la sera e nei weekend, quando i prezzi dell'energia sono normalmente più alti.

In ogni caso, noi consigliamo sempre di rivolgersi a un professionista per far valutare i propri profili di consumo ed il corretto dimensionamento della batteria. Affinché funzioni in maniera efficiente sia da un punto di vista energetico che di risparmio economico, un buon sistema di accumulo deve infatti avere una batteria non solo di ottima qualità, ma anche dimensionata correttamente.

Vuoi farti anche un'idea dei prezzi? Scoprili cliccando qui sotto.

Scopri il prezzo del sistema di accumulo

 


SCRITTO DA

Valentina De Carlo

Valentina De Carlo

Laureata in Relazioni Pubbliche, ha lavorato per oltre 15 anni nell’ambito marketing e comunicazione sia in azienda che in agenzia. La passione per le energie rinnovabili l’ha portata a rivestire il ruolo di Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne per Conergy Italia Spa. Dopo una parentesi da imprenditrice, con SENEC è tornata con entusiasmo nel settore del fotovoltaico.

topic-icon
FILTRA LA TUA RICERCA