SENEC.Blog La tua vita. La tua energia. Il tuo blog.

È ormai ufficiale: nei prossimi mesi le bollette elettriche subiranno un aumento del 30%. L’unico modo per sfuggire ai continui rincari è quello di rinnovare la propria casa rendendola autosufficiente dal punto di vista energetico.

Ecco perché sempre più famiglie stanno installando il fotovoltaico con accumulo: permette di incrementare l’autoconsumo fino all’80% e quindi liberarsi dai continui rincari nei costi dell'elettricità. È davvero così conveniente e vantaggioso un accumulatore fotovoltaico? Per rispondere a questa domanda la cosa migliore da fare è sentire le opinioni di chi lo ha già scelto.

Le batterie per accumulo fotovoltaico consentono ai proprietari di un impianto solare di sfruttarlo al massimo e così abbattere drasticamente le bollette. Oggi, oltretutto, installare un accumulo è ancora più conveniente grazie al Superbonus 110%!

Leggi le opinioni di chi lo ha già scelto per avere un’idea ancora più chiara.

Opinioni sul campo: i racconti di chi ha già scelto l’accumulo

Famiglia Chiarello, Dipignano (CS)

A Dipignano (CS), la famiglia Chiarello ha deciso di massimizzare l'efficienza e l’indipendenza energetica della propria casa sfruttando il Superbonus 110% e lo sconto in fattura. In questo modo l'importo speso è stato pari a zero a fronte di interventi del valore di circa 70.000 euro!

L’abitazione della famiglia Chiarello è una villetta monofamiliare prefabbricata in legno e gli impianti per il riscaldamento e l’acqua sanitaria prevedevano l’impiego di fonti energetiche quali GPL e biomasse. La caldaia esistente a GPL è stata sostituita con un sistema ibrido, composto da pompa di calore che sfrutta l’energia termica dell’aria e caldaia a condensazione a gas naturale. Per compensare il maggior consumo di energia elettrica è stato installato un impianto fotovoltaico con sistema di accumulo. Per la produzione di acqua sanitaria, invece, è stato installato un sistema solare-termico, così da sfruttare appieno la fonte energetica pulita del sole. Dulcis in fundo, in previsione del futuro acquisto di un’auto elettrica, è stata installata una stazione di ricarica per veicoli elettrici (leggi anche: E-station, home charger, wall box: ricaricare l'lauto elettrica a casa).

Il risultato?

  • Produzione energetica prevista dell’impianto fotovoltaico: 8.400 kWh/anno
  • Consumi elettrici previsti: 10.300 kWh/anno
  • Autosufficienza energetica prevista: 65% (con autoconsumo 80%)
  • Riduzione bollette prevista: 70%

La soddisfazione dei Chiarello è evidente: “Con questi interventi possiamo coprire la maggior parte dei nostri consumi elettrici con l'energia verde che produciamo da soli e ridurre notevolmente le nostre spese energetiche. Grazie al Superbonus e allo sconto in fattura abbiamo potuto realizzare tutto questo a costo zero!

 

Sig. Zanetti, Padova

Ci spostiamo a Padova, dove anche Cristian Zanetti ha deciso di approfittare della detrazione 110% e dello sconto in fattura per dotare la propria abitazione di un impianto fotovoltaico con accumulo. Cristian ha scelto moduli fotovoltaici e sistema di accumulo ibrido (Fotovoltaico accumulo la novità sul mercato: l'inverter ibrido), questa la sua testimonianza: “I moduli fotovoltaici e il sistema di accumulo ibrido si adattano perfettamente alle esigenze della mia famiglia e soprattutto mi permettono di rendere la mia casa autosufficiente da un punto di vista energetico. Lo consiglio anche a parenti ed amici!".

 

Angelo Cavallo, Diamante (CS)

Il signor Angelo racconta così la sua soddisfazione: “Ho approfittato del Superbonus 110% per rendere la mia abitazione più efficiente e sostenibile da un punto di vista energetico. Grazie all’impeccabile servizio di installazione e al sistema di accumulo per aver reso possibile tutto questo!”

 

Francesco Grossa, Cameri (NO)

Questa la testimonianza di Francesco, proprietario di un impianto fotovoltaico dal 2017: “Ho deciso di sfruttare le nuove agevolazioni fiscali per aggiungere un sistema di accumulo. In questo modo posso massimizzare il mio autoconsumo e ridurre notevolmente i costi in bolletta. Inoltre, con la soluzione Cloud (Come azzerare la bolletta per 2 anni: l'esempio) ho potuto beneficiare dell’offerta che consente di azzerare addirittura la bolletta per due anni”.

 

Piero Fiorini, Arezzo

Il signor Fiorini, proprietario dell’impianto, ci racconta: “Quando ho deciso di passare all'energia solare, ho pensato che non avesse senso utilizzare solo una piccola parte dell'energia prodotta con l'impianto fotovoltaico, ma che valesse la pena avere anche una batteria d'accumulo. Così posso ottimizzare il mio investimento! Il sistema di accumulo che ho scelto è molto più che una semplice batteria: è un sistema intelligente che guarda al futuro!".

 

Famiglia Sechi, Tempio Pausania (SS)

Giovanni e Antonia Maria Caterina cercavano un sistema che rendesse la loro abitazione autonoma da un punto di vista energetico e permettesse un risparmio. Una volta installato l'impianto con accumulo si dicono “Felici di non sprecare l’energia prodotta dal nostro impianto!”.

 

Antonio Di Lauri, San Gennaro Vesuviano (NA)

Anche dalla terra del sole e del mare le opinioni sono positive. Dice Antonio, proprietario di un impianto fotovoltaico con accumulo in provincia di Napoli: “Abbiamo scelto un fornitore che offre una soluzione a 360° per l’autosufficienza energetica: moduli fotovoltaici, sistema di accumulo ibrido con inverter integrato, stazione di ricarica per veicoli elettrici e servizio di fornitura energetica Cloud. Inoltre, è possibile monitorare facilmente tutto l'impianto da remoto tramite l'App”.

 

Angelo Conti, Cisterna di Latina (LT)

Angelo ha usufruito del Superbonus ed è felicissimo del risultato: “L'opportunità del Superbonus 110% è un'occasione imperdibile per rendere la propria casa più efficiente ed autonoma energeticamente a costo zero. Ho scelto un sistema di accumulo ibrido "tutto-in-uno" con appoggio a basamento, in modo da avere un ingombro ed un impatto visivo ridotti al minimo, il minimo intralcio durante l'installazione e facilitare l'eventuale manutenzione. In questo modo posso avere la migliore qualità abbinata a comodità e design!”.

 

Mario De Filippo, Monticello Conte Alba (CN)

Il signor De Filippo, proprietario dell’impianto racconta: “Sono molto contento di essere uno dei primi in Italia ad aver beneficiato delle opportunità offerte dal Superbonus. Sono molto soddisfatto per il lavoro eseguito e il risparmio economico conseguito non solo per l’intervento stesso, ma anche per gli anni a venire grazie alla riduzione dei consumi e all’autosufficienza energetica raggiunta. Così posso autoprodurre tutta l’energia elettrica di cui ho bisogno, riduco di circa il 50% il consumo di gas e aumento del 20% il valore della mia casa!”.

Superbonus 110 per il fotovoltaico in condominio

Anche per i condomini è possibile installare il fotovoltaico con le batterie per accumulo sfruttando il Superbonus e anche in questo caso le recensioni di chi ne ha usufruito sono ottime.

Condominio a Castellaneta (Taranto)

L’edificio in questione è stato dotato di un impianto fotovoltaico capace di soddisfare le esigenze energetiche di ogni condomino, ma anche di alimentare le utenze comuni, come l’illuminazione delle scale ed il funzionamento dell’ascensore. Ad ogni casa è stato associato un sistema di accumulo per lo stoccaggio dell’energia prodotta in eccesso, che consentirà alle famiglie di utilizzare energia green autoprodotta, anche in assenza di sole, con un conseguente e notevole risparmio in bolletta. Tutto ciò sfruttando il Superbonus.

Le testimonianze e le opinioni di chi ha scelto le batterie di accumulo sono la cartina al tornasole di quanto esse siano vantaggiose sotto diversi punti di vista; se desideri conoscerne meglio funzionamento e qualità, puoi leggere questi articoli:

Renditi autonomo dai rincari dell’energia elettrica, massimizza il tuo consumo personale, risparmia e diventa parte della transizione ecologica: a esserne sollevati saranno portafoglio e ambiente. Trova quello che più si adatta alle tue esigenze, ti basta cliccare qui sotto.

Scopri il prezzo del sistema di accumulo

 


SCRITTO DA

Valentina De Carlo

Valentina De Carlo

Laureata in Relazioni Pubbliche e in Scienze e Tecniche Psicologiche, ha lavorato per oltre 15 anni nell’ambito marketing e comunicazione sia in azienda che in agenzia. La passione per le energie rinnovabili e la sensibilità per le tematiche di sostenibilità l’hanno portata a rivestire, dal 2007 a 2011, il ruolo di Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne per Conergy Italia Spa, tra le aziende leader nel fotovoltaico nell'era del Conto Energia. Dopo una parentesi da imprenditrice, con SENEC è tornata con entusiasmo nel settore dell'energia solare.

topic-icon
FILTRA LA TUA RICERCA